Iniziato il countdown per l’Officina dell’arte, inizio il 7 dicembre al teatro Siracusa con la commedia

Iniziato il countdown per l’Officina dell’arte, inizio il 7 dicembre al teatro Siracusa con la commedia

l teatro “Siracusa” riapre con una commedia che regalerà tanti sorrisi. Mancano davvero pochi giorni e la compagnia Officina dell’arte debutterà nel noto teatro reggino, il 7 Dicembre, con la pièce “I due signori….della signora”.

“Abbiamo lavorato moltissimo con serietà, professionalità e passione: prerogative che hanno segnato e segneranno il nostro percorso artistico  – afferma l’attore Peppe Piromalli ideatore insieme al team Officina di un ricco cartellone artistico che, da Dicembre a Maggio, aprirà le porte del teatro cittadino – Siamo portatori sani di allegria e sorrisi con una missione: contagiare il pubblico. Le cose belle non sono perfette sono speciali e noi vogliamo regalare a questa città sette eventi indimenticabili e unici”.

Il cartellone dell’Officina si apre quindi il 7 Dicembre alle ore 20,30 con una straordinaria commedia per la regia e adattamento di Malaspina, Britti, Piromalli, che vedrà in prima fila non solo gli attori della compagnia teatrale capitana da Peppe Piromalli ma anche i rappresentanti della Fita (Federazione Italiana Teatro Amatori) ideatori del Premio “Bronzi di Riace”. Sarà proprio la commissione esaminatrice della Fita, presente in sala la sera dell’apertura del cartellone artistico, a visionare lo spettacolo che darà il via a questo importantissimo premio. Il 18 Gennaio 2015 la scena è tutta del musicista Domenico Severino con “Le grandi canzoni italiane” accompagnato sul palco dalle percussioni di Francesco Surace e dalle chitarre di Peppe D’Agostino; il 22 Febbraio il Nuovo Teatro Aquila presenta invece “B&B di sabato”, commedia brillante il cui adattamento e la Peppe Piromalli2regia sono di Roberto Mandica; il 15 Marzo sarà la volta dell’Orchestra Filarmonica Giovanile con  “Non solo Classica”, dirigono i Maestri Dario Siclari e Francesco Pepè; Venerdì 17, Sabato 18 e Domenica 19 Aprile alle ore 20.30 stregherà il pubblico, l’attore Gennaro Calabrese con lo show  “Torno a scuola, un anno dopo” insieme all’attrice Valentina Paoletti e al corpo di ballo Valeria Palmacci e Licia Cricchi; Domenica 24 Maggio chiuderà la rassegna l’Officina dell’Arte con l’esilarante commedia “Tredici a tavola”, per la regia e adattamento di Malaspina, Britti, Piromalli.

“In questo cartellone ci sta il lavoro, la fatica , l’amore, la gioia, le lacrime, i sorrisi di un gruppo di “folli menestrelli” che si ostinano a credere che in fondo al loro cammino ci sia un pò di aria buona da vivere e da respirare – conclude il maestro Piromalli – Certo, non saremo mai perfetti ma alla fine non lo vorremmo neanche perché le cose belle sono tali proprio perché imperfette”.

L’Officina dell’arte porta spettacolo in città ma unisce le sue iniziative alla campagna solidale dell’Unicef “100%vacciniamoli tutti”, progetto internazionale per sostenere gli otto Paesi dove avvengono oltre un quarto di tutte le morti infantili nel mondo. In Afghanistan, Angola, Repubblica Democratica del Congo, Ciad, Nigeria, Pakistan, Sud Sudan e Yemen circa sei milioni di bambini non sono ancora vaccinati e l’obiettivo di questa importante campagna è quello di sconfiggere la polio ed estendere al 100% dei bambini le vaccinazioni di routine entro il 2017.

 

 

 

Fonte: strettoweb.com

Nessun commento ancora

leave a reply

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com