Reggio, tutto esaurito per la prima dell’Officina dell’Arte al Teatro “Siracusa”

Reggio, tutto esaurito per la prima dell’Officina dell’Arte al Teatro “Siracusa”

A qualche giorno dal debutto, la compagnia teatrale Officina dell'arte registra il primo sold out della sua stagione artistica. Venduti tutti i biglietti per la prima di domenica 7 Dicembre alle ore 20,30, e che vedrà il team di attori capitanati dal maestro Peppe Piromalli, volto noto del teatro reggino, aprire il teatro "Siracusa" con la brillante commedia "I due signori....della signora" per la regia e adattamento di Malaspina, Britti, Piromalli. In platea, insieme al pubblico, i rappresentanti della Fita (Federazione Italiana Teatro Amatori) ideatori del Premio "Bronzi di Riace" che esamineranno lo spettacolo per poi decidere a quale compagnia locale andrà il premio messo in palio. Sette appuntamenti, uno al mese sino a Maggio, che porteranno in riva allo Stretto artisti locali e non, protagonisti di serate uniche e indimenticabili tra la magia della musica moderna e classica, il cabaret, la commedia. Ad aprire le danze, come detto, saranno gli attori dell'Officina per poi lasciare la scena il 18 Gennaio al musicista Domenico Severino con "Le grandi canzoni italiane" accompagnato sul palco dalle percussioni di Francesco Surace e dalle chitarre di Peppe D'Agostino; il 22 Febbraio sarà la volta del Nuovo Teatro Aquila con "B&B di sabato", commedia brillante il cui adattamento e la regia sono di Roberto Mandica; il 15 Marzo a stregare il pubblico ci penserà l'Orchestra Filarmonica Giovanile con "Non solo Classica", dirigono i Maestri Dario Siclari e Francesco Pepè; Venerdì 17, Sabato 18 e Domenica 19 Aprile alle ore 20.30 torna nella sua città natale dopo il successo dell'anno scorso, l'attore Gennaro Calabrese con il nuovo show "Torno a scuola, un anno dopo" insieme all'attrice Valentina Paoletti e al corpo di ballo Valeria Palmacci e Licia Cricchi; Domenica 24 Maggio chiuderà la rassegna l'Officina dell'Arte con l'esilarante commedia "Tredici a tavola", per la regia e adattamento di Malaspina, Britti, Piromalli. "Abbiamo lavorato tanto per incastonare sette eventi che potessero accontentare un pubblico eterogeneo ma, soprattutto, facessero rivivere il teatro Siracusa – afferma il direttore artistico Piromalli – Ovviamente, tutto ciò è stato possibile grazie alla compagnia teatrale che si è impegnata a realizzare un cartellone che sposa il connubio arte -solidarietà. L'Officina, infatti, sostiene la campagna solidale dell'Unicef "100%vacciniamoli tutti", progetto internazionale per aiutare gli otto Paesi dove avvengono oltre un quarto di tutte le morti infantili nel mondo. Doneremo un sorriso ai nostri spettatori e una speranza a tanti bimbi che hanno il sacrosanto diritto di vivere serenamente". In Afghanistan, Angola, Repubblica Democratica del Congo, Ciad, Nigeria, Pakistan, Sud Sudan e Yemen circa sei milioni di bambini non sono ancora vaccinati e l'obiettivo di questa importante campagna Unicef è quello di sconfiggere la polio ed estendere al 100% dei bambini le vaccinazioni di routine entro il 2017. Obiettivo che sarà raggiunto anche grazie al piccolo contributo degli attori dell'Officina dell'Arte. Fonte:http://ildispaccio.it/fronte-del-palco/44-reggio-calabria/61579-reggio-tutto-esaurito-per-la-prima-dell-officina-dell-arte-al-teatro-siracusa

Nessun commento ancora

leave a reply

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com